Quantcast

Era ai domiciliari, ma spacciava: arrestato

Un marocchino è stato fermato dagli agenti su un furgone bianco con dentro un chilo di hascisc

REGGIO EMILIA – Un marocchino 36enne, che doveva essere ai domiciliari, è stato arrestato per droga ieri, dagli uomini della squadra mobile che lo hanno fermato alla guida di un furgone bianco. Dato che gli agenti sapevano che l’immigrato era agli arresti domiciliari, lo hanno controllato.

Durante la perquiszione gli hanno trovato 10 panetti di hascisc, per un totale di un chilo, un involucro in cellophane trasparente contenente sempre hascisc del peso di circa un grammo e un involucro in cellophane di colore bianco, termosaldato, con dentro della cocaina del peso di grammi 0,46 lordi.

Il marocchino è stato arrestato per spaccio e per il reato di evasione e quindi portato in carcere. E’ stata anche sequestrata una somma di denaro ritenuta provento di spaccio.