Sfruttamento prostituzione, confiscati 21mila euro al racket

La somma, sequestrata dalla polizia nel 2016, andrà ora allo Stato

REGGIO EMILIA – Circa 21mila euro sequestrati dalla Polizia di Reggio Emilia nel 2016 nel corso di un’operazione contro il racket della prostituzione, sono stati oggi confiscati. Finiranno, dunque, nelle casse dello Stato.

Lo segnala con soddisfazione la questura reggiana che a marzo 2016, su denuncia di una ragazza comunitaria appena maggiorenne, aveva iniziato una complessa indagine su un giro di sfruttamento della prostituzione. Operazione che si era poi conclusa con successo in ottobre dello stesso anno con l’arresto dei capi dell’organizzazione criminale.

In quella circostanza era stata sequestrata anche la somma di denaro, ritenuta provento dell’attivita’ illecita. In questi giorni l’autorita’ giudiziaria ha emesso un provvedimento che ne dispone la confisca e il trasferimento all’erario.