Quantcast

Rapina all’Obi, prende a pugni l’addetto alla sicurezza

I carabinieri stanno cercando il malvivente che è accusato di rapina impropria

REGGIO EMILIA – Prende a pugni l’addetto alla sicurezza che lo scopre a rubare. E’ successo ieri verso le 18 all’Obi di via Ferruccio Ferrari dove un uomo è entrato nel reparto accessori auto e ha preso alcune lampadine per auto che nascosto per poi guadagnare l’uscita. Un addetto alla vigilanza del negozio, insieme ad un suo collega, accortosi del furto, ha raggiunto l’uomo per fermarlo.

Il malvivente, però, ha reagito violentemente e ha sferrato un pugno in faccia all’addetto alla sicurezza, spingendo il collega per poi guadagnare l’uscita e fuggire a bordo di un’utilitaria. La centrale operativa del comando provinciale carabinieri di Reggio ha mandato sul posto una pattuglia del nucleo radiomobile che, raccolta la descrizione del rapinatore, si è messa a cercarlo.

L’addetto alla sicurezza che ha ricevuto il pugno ha riportato solo una lieve contusione. Sulla vicenda indagano i carabinieri per rapina impropria.