Ospizio, lite fra condomini per un parcheggio: spunta un coltello

Denunciato un salernitano di 61 anni che ha minacciato un foggiano di 43 anni

REGGIO EMILIA – Lite in un condominio di via Pasteur a Ospizio, spunta fuori un coltello. E’ successo che ieri, verso l’una, un uomo originario di Foggia, di 43 anni, ha avuto una discussione per un parcheggio con un altro condomino dello stabile, un salernitano di 61 anni, dato che, per pochi minuti, aveva parcheggiato la sua auto davanti il garage di quest’ultimo.

Il 61enne, quando è tornato a casa, dato che non riusciva ad entrare nel suo garage, ha suonato ripetutamente il clacson dell’auto per richiamare l’attenzione del 43enne proprietario del mezzo che ha subito spostato l’auto non prima che tra i due vi fosse un acceso diverbio durante il quale entrambi si sono scambiati reciproche minacce.

Il 61enne, durante le fasi della discussione, brandiva tra le mani un coltello a serramanico di piccole dimensioni. Successivamente, grazie anche all’intervento di un altro residente, le parti sono tornate alla calma rientrando ognuno all’interno della propria abitazione. Sul posto è arrivata la polizia che ha denunciato il salernitano per minaccia aggravata.