Ospedale, filmato e denunciato il ladro seriale

E' un 50enne che prendeva di mira pazienti e personale dell'arcispedale rubando i loro beni

REGGIO EMILIA – In diversi reparti dell’Arcispedale Santa Maria Nuova ha messo a segno una serie di furti tra il 27 e il 29 gennaio, scegliendo come vittime i malati e il personale sanitario. Oggi la polizia ha pero’ individuato il responsabile di almeno due degli episodi criminosi, incastrato anche delle telecamere di videosorveglianza. Si tratta di un reggiano di 50 anni senza fissa dimora e pluripregiudicato per reati della stessa specie, accusato di furto e tentato furto pluriaggravato.

I fatti da cui sono partite le indagini risalgono al 27 gennaio scorso, quando era sparita la borsa di una degente. Due giorni dopo, invece, il ladro si era impossessato dello smartphone di un’impiegata, dell’orologio di una paziente e aveva tentato di rubare – senza pero’ riuscirci – il telefono di una seconda malata. In tutti i casi i degenti venivano derubati mentre dormivano, o quando assenti dalla stanza per fare esami specialistici.