Il M5S: “Campogalliano-Sassuolo, Delrio come Andreotti”

I candidati pentastellati: "Questa autostrada è un inutile spreco di denaro pubblico e di territorio e non farà altro che aumentare traffico e inquinamento"

REGGIO EMILIA – “Come il peggior governo DC dell’era Andreotti, a sette giorni dal voto il governo Gentiloni ed il ministero di Delrio , annunciano di aver completato l’ iter burocratico per la contestatissima autostrada Sassuolo-Campogalliano”. Lo dichiarano i candidati e parlamentari del Movimento 5 Stelle Michele Dell’Orco e Vittorio Ferraresi insieme alla capolista e candidata reggiana Maria Edera Spadoni.

“Tutto ciò avviene mentre negli ultimi anni non si è riuscito a garantire un livello accettabile di manutenzione delle strade esistenti. Intanto si pensa ad una nuova autostrada. Quei fondi vanno utilizzati per la manutenzione stradale e tappare buche e crepe e per promuovere il trasporto pubblico locale. Servono inoltre il completamento e alla messa in funzione dello scalo di Marzaglia, costruito e inutilizzato da anni e il potenziamento della linea ferroviaria Modena – Sassuolo”, spiegano Dell’Orco , Ferraresi e Spadoni.

E concludono: “Una volta al governo analizzeremo gli ultimi sviluppi burocratici dell’Iter e la nostra linea politica non cambia: questa autostrada è un inutile spreco di denaro pubblico e di territorio e non farà altro che aumentare traffico e inquinamento”. Come spiegava già una decina di anni fa Stale Navrud della Norvegian University of Life Sciences: “Più strade costruisco, più inquinamento creo e quindi maggiori danni economici e sanitari avrò”.