Lite fra vicini, un uomo e una donna si prendono a morsi

E' successo al terzo piano di un condominio di via Novelli, una laterale di via Terrachini

REGGIO EMILIA – Violenta lite fra condomini in via Novelli, una laterale di via Terrachini, dove la polizia è dovuta intervenire, ieri mattina, con ben tre equipaggi per sedare gli animi. I contendenti, un italiano e due nigeriane, si sono presi a morsi al terzo piano del palazzo.

E’ successo che D.A. l’italiano che ha chiamato la polizia, residente al terzo piano dello stabile ha espresso le sue rimostranze nei confronti di due cittadine nigeriane J.I., e O.A., perché non rispettavano la quiete condominiale in qualsiasi fascia oraria. Le due donne hanno invitato l’uomo a non importunarle, ribadendo che avrebbero continuato a comportarsi in quel modo e apostrofandolo anche con violenti insulti.

Il giovane ha insistito chiedendo il rispetto delle regole, ma la situazione è degenerata con reciproche accuse, spinte e graffi fino ad arrivare a mordersi vicendevolmente. Una delle due donne ha morso il giovane al ventre, mentre lui, nel tentativo di non essere sopraffatto, le ha addentato la mano. Per dividerli è dovuto arrivare un condomino. L’uomo, a quel punto, è tornato nel suo appartamento e ha chiamato la polizia.

Entrambe le parti si sono avvalse delle cure mediche offerte dal Pronto Soccorso. Sulla vicenda sta indagando la polizia.