Fuma marijuana e appesta il condominio, arrivano i carabinieri

E' successo stanotte in un condominio nella prima periferia di Reggio. L'uomo, un sessantenne, è stato segnalato in prefettura

REGGIO EMILIA – Fuma troppa marijuana e l’odore dà fastidio ai vicini di casa che chiamano i carabinieri. E’ successo stanotte in un condominio nella prima periferia del capoluogo dove alcuni residenti hanno chiamato i carabinieri.

I militari sono entrati nel palazzo e hanno “seguito” l’odore che effettivamente si avvertiva anche nell’androne condominiale, localizzando l’appartamento da cui proveniva. Bussato alla porta, si son ritrovati davanti un uomo di circa 60 anni a cui hanno spiegato il motivo del loro intervento.

Nell’abitazione del 60enne sono saltati fuori 7 grammi di marijuana la cui detenzione è stata ricondotta all’uso personale non terapeutico. L’uomo è stato portato in caserma dove è stato segnalato alla Prefettura di Reggio come assuntore di sostanze stupefacenti.