Due flash mob contro la violenza alle donne foto

Al centro commerciale Ariosto e in piazza Zanti a Cavriago

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sulle note di “Break the Chain” (Spezzare la catena) è andato in scena un flash mob molto particolare ieri alle 18,30 al centro commerciale Ariosto. L’iniziativa a Reggio era promossa da Cgil, Associazione culturale Let’s dance, Le Mafalde coordinamento VDay ed era sostenuta dall’associazione Nondasola, donne insieme contro la violenza.

Decine di persone hanno ballato, seguendo i passi di una maestra di danza, per “spezzare la catena” della violenza sulle donne. Lo hanno fatto in coro, attraverso un linguaggio universale: la danza appunto. Tutti vestiti con un dettaglio rosso, nel giorno di San Valentino, il giorno che per antonomasia celebra l’amore, hanno partecipato a “One Billion Rising”, la campagna internazionale che invita uomini e donne a chiedere la fine della violenza di genere in tutto il mondo partendo da una parola chiave, la “solidarietà”.

Cavriago
Un’iniziativa analoga c’è stata anche a Cavriago dove ieri, in piazza Zanti, una settantina di bambini della scuola primaria De Amicis, insieme alle loro insegnanti, hanno ballato seguendo i passi di Bianca Vitagliano, maestra elementare e insegnante di danza. Tra il pubblico diversi cittadini, genitori, insegnanti, la dirigente Barbara Ghiaroni, il sindaco Paolo Burani, la consigliera comunale Amedea Donelli e altri amministratori.

Questo è solo uno dei tanti eventi organizzati dall’Istituto Comprensivo Don Dossetti, in collaborazione con l’Associazione Nondasola, il Comune di Cavriago, il Forum Donne Val d’Enza e la Regione Emilia Romagna dal titolo “Ti amo da (morire) vivere”, per dare seguito e valorizzare il lavoro che è stato realizzato e che si fa a scuola sul tema della violenza contro le donne.

È stata anche inaugurata una mostra nell’ex municipio, dal titolo “In-differenza”, con disegni, cartelloni e video realizzati dagli studenti di elementari e Medie. La mostra è aperta al pubblico sabato 17 febbraio, ore 9-13.30 e 17-19, domenica 18 febbraio, ore 10-13 e 17-19, e la settimana prossima su richiesta (info: Amedea, 3472333336). Sempre sabato 17 febbraio nella sala civica Arduini dalle 8.30 alle 13, si alterneranno le classi prime e terze della scuola secondaria di primo grado con letture e dibattito con Alessandra Campani dell’Associazione Nondasola.

Più informazioni su