Credem chiude il 2017 con un utile di 186 milioni

Il consiglio di amministrazione della banca ha proposto un dividendo pari a 0,20 euro per azione, in crescita del 33% rispetto al 2016

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il gruppo Credem ha chiuso il 2017 con un utile netto consolidato a 186,5 milioni di euro, in aumento del 41,4% rispetto al 2016. Lo comunica in una nota l’istituto, precisando che il risultato sconta 19,8 milioni di euro, al lordo dell’effetto fiscale, per i contributi ai fondi nazionali ed europei di salvataggio.

Il consiglio di amministrazione della banca ha proposto un dividendo pari a 0,20 euro per azione, in crescita del 33% rispetto al 2016. Il Cet1 ratio e’ al 13,32%, circa 6 punti percentuali al di sopra del livello minimo assegnato dalla Bce per il 2018 (pari a 7,37%), mentre il rapporto crediti problematici lordi su impieghi lordi e’ al 5,2%, mentre e’ atteso un impatto positivo sul Cet1 ratio, “seppur limitato a circa 10 punti base, all’introduzione principi contabili IFRS9”.

Più informazioni su