Quantcast

Cir food punta a 106 milioni di pasti nel 2018

Presentati gli obiettivi del gruppo: attesi ricavi per 684 milioni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Obiettivi ambiziosi previsti nel 2018 da Cir food, colosso reggiano della ristorazione cooperativa attiva oggi – con 13.500 dipendenti di cui 6.935 soci – in Italia, Olanda e Belgio. In particolare, secondo quanto illustrato oggi dall’azienda, il gruppo prevede per l’anno in corso ricavi per 684 milioni (+4,5% sul 2017), e investimenti per complessivi 41 milioni, di cui 20 a favore della ristorazione collettiva e 14,5 in quella commerciale. Dai 112 locali gestiti e i 10 nuovi store in apertura, nel 2018 da questo settore sono inoltre attesi ricavi pari a 100 milioni di euro.

Si prevede poi di erogare un totale di 106 milioni di pasti. A gennaio 2018 Cir food ha infine dato vita a BluBe, la divisione welfare pensata per incentivare il benessere dei lavoratori con diverse formule di agevolazioni, il cui fatturato complessivo atteso sara’ di 77,4 milioni di euro.

“Nel 2018 vogliamo proseguire nel percorso di evoluzione e crescita intrapreso – spiega la presidente della cooperativa Chiara Nasi – rimanendo sempre fedeli a quei valori che costituiscono l’identita’ di Cir food, e continuando a promuovere un servizio, rispettoso dell’ambiente, che sappia offrire una cucina di qualita’ a prezzi accessibili”.

Preparare “oltre 100 milioni di pasti all’anno- aggiunge Nasi- ci mette nelle condizioni di avere un osservatorio permanente delle dinamiche, delle tendenze e delle richieste del mercato, di poterle elaborare ed avere quindi la capacita’ di proporre soluzioni che rispondono in modo efficace e innovativo alle esigenze dei nostri clienti”. Per questo “siamo impegnati in progetti di innovazione e ricerca, capaci di rendere la nostra proposta sempre piu’ distintiva”, chiude la manager reggiana.

Più informazioni su