Casina, 19enne si schianta ubriaco e drogato: denunciato

Il neo patentato, oltre alla macchina andata distrutta, “perde” la patente, decurtata di 50 punti e ritirata. Nello schianto feriti anche due suoi amici. Maxi multa di 10mila euro

Più informazioni su

CASINA (Reggio Emilia) – Un 19enne neopatentato si è schiantato completamente ubriaco e drogato mentre era al volante della macchina della madre, stanotte, a una rotonda della ex statale 63 a Casina.

L’auto guidata dal giovane, che è risultato positivo alla marijuana e cocaina, con un tasso alcolico di oltre 1,00 g/l (non poteva bere nemmeno un goccio essendo zero il tasso previsto per i neopatentati), ha tirato dritto ad una rotonda e si è ribaltata più volte, terminando la corsa contro un guard-rail che ha impedito finisse nella scarpata.

Uno schianto “spettacolare” in seguito al quale sia il conducente che i suoi due amici sono usciti lievemente feriti con una prognosi di 5 giorni ciascuno. Ben più gravi le conseguenze amministrative e penali per il conducente che è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, aggravati dall’essere incorso in un incidente stradale con feriti.

Oltre al ritiro della patente di guida, che gli sarà revocata ed alla comminazione di una maxi multa per l’alta velocità, gli sono stati decurati 50 punti dal budget dei punti in possesso della propria patente finito a -30. Oltre alla patente il giovane ha perso anche l’auto che è andata distrutta. Provvedimenti a cui seguirà, in caso di condanna penale, la maxi multa prevista sino ad un massimo di oltre 10mila euro circa.

Più informazioni su