Cade in bagno durante la doccia: 90enne salvata dai carabinieri

La donna è stata trovata riversa a terra dai carabinieri che hanno rotto la finestra per entrare in casa

BORETTO (Reggio Emilia) – Novantenne salvata dai carabinieri ed affidata alle cure mediche dopo una caduta accidentale in casa. E’ successo domenica sera in un’abitazione della periferia di Boretto, nella bassa reggiana. Erano da poco passate le 23 quando i carabinieri sono intervenuti in un’abitazione alla periferia di Boretto, dato che un uomo aveva sentito provenire dall’appartamento sottostante urla d’aiuto della sua vicina 90enne.

In attesa dei vigili del fuoco e del personale del 118, non potendo entrare poiché la porta di accesso all’abitazione era blindata, i militari hanno cercato di parlare con l’anziana che in un primo momento ha risposto alle loro domande, ma poi è sprofondata in un silenzio assordante che ha allarmato i carabinieri.

I militari, preoccupati per l’incolumità della donna, hanno forzato una finestra e sono entrati in casa trovando la 90enne che era sdraiata in seguito una caduta accidentale avvenuta dopo la doccia. L’anziana è stata affidata alle cure mediche del personale del 118, arrivato sul posto, che ha portato la donna in ospedale. Per fortuna nella caduta non ha riportato gravi conseguenze.