Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Autorizzata manifestazione a Macerata, “sarà pacifica”

Due nigeriani sotto torchio: sospettati di un coinvolgimento nell'omicidio di Pamela

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sono due i nigeriani, al momento non in stato di fermo, sotto interrogatorio in queste ore nell’inchiesta sulla morte della 18enne romana Pamela Mastropietro, che vede già indagati per concorso in omicidio due pusher nigeriani. I risultati dell’autopsia, in particolare il modo in cui è stato sezionato il corpo, hanno portato i carabinieri sulle tracce di altri due soggetti, oltre agli indagati: uno trovato a Macerata e l’altro bloccato a Milano mentre cercava di raggiungere la Svizzera.

Intanto è stata autorizzata la manifestazione prevista per domani a Macerata contro il fascismo e il razzismo. Lo hanno annunciato i promotori dell’iniziativa lasciando la questura dove è ancora in corso il tavolo tecnico per mettere a punto i dettagli del piano di sicurezza. “L’intento era di fare una manifestazione pacifica per ribadire i valori dell’antifascismo e dell’antirazzismo, e così sarà” hanno detto i promotori. Il corteo dovrebbe partire dai giardini Diaz, fare il giro delle mura della città e tornare ai giardini.

Scuole di ogni ordine e grado chiuse tutto il giorno domani a Macerata e stop del trasporto pubblico urbano a partire dalle 13:30. Lo annuncia il sindaco Romano Carancini sulla pagina Facebook del Comune. Le lezioni riprenderanno regolarmente lunedì 12 gennaio.

Ancora tensione a sinistra sulla manifestazione a Macerata. In campo il leader di LeU Pietro Grasso che conferma che le forze del movimento saranno in campo mentre arriva un appello dell’Anpi a consentire la manifestazione. Stop del ministro Orlando: “Sono andato a Macerata anche per dire ai giudici, operate con serenità. Non dovete dare conto ai giornali o rispondere alle pulsioni che provengono dalla piazza. I processi non si fanno nelle piazze, né in tv né sui giornali”. Intanto da Renzi arriva un appello a non mettere il Paese in mano agli estremisti. “L’Anpi – scrive intanto su twitter il vice segretario del Pd Maurizio Martina – ha proposto per il 24 febbraio a Roma una grande manifestazione nazionale #MaiPiuFascismi. Il Partito Democratico ci sarà. #nofascismo”.

 

Più informazioni su