Rissa a Capodanno, il questore chiude per 7 giorni il ristorante “La Mulata”

Dopo una violenta aggressione, subita da un giovane la notte di Capodanno, in seguito alla quale sono stati denunciati 5 reggiani, dai 22 ai 25 anni, per lesioni nei confronti di un 22enne

REGGIO EMILIA – Il questore ha chiuso per sette giorni il ristorante “La Mulata” di via Vico a Cella, di proprietà di un italiano di origini albanesi, dopo una violenta aggressione, subita da un giovane la notte di Capodanno, in seguito alla quale sono stati denunciati 5 reggiani, dai 22 ai 25 anni, per lesioni nei confronti di un 22enne.

Nel corso della serata, verso le quattro di mattina di Capodanno, due gruppi di clienti, che stavano festeggiando il Capodanno, hanno iniziato una lite all’interno del locale con danneggiamento di vetri e suppellettili che era poi sfociata in una aggressione fisica nel parcheggio ai danni del giovane che era rimasto ferito con una prognosi di trenta giorni per trauma cranico-facciale.

L’aggressione all’esterno del locale è stata filmata dal sistema di videosorveglianza e gli autori sono stati tutti identificati e denunciati.