Rapina una vecchietta in chiesa e si gioca i sodi ai videopoker

Denunciato un 45enne che, mentre la donna pregava, le ha strappato la borsa provocandole lesioni al braccio

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Rapina una vecchietta in chiesa e si gioca i soldi ai videopoker. E’ successo ieri mattina a Bagnolo dove un 45enne reggiano, verso le dieci, è entrato nella chiesa di Bagnolo, ha affiancato una signora raccolta in preghiera durante la messa e, facendo finta di pregare pure lui, si è impossessato della borsa. La donna ha reagito e il ladro, strappandola le ha provocato un trauma distrattivo all’avambraccio sinistro.

Poi è uscito, fuggendo lungo le strade limitrofe alla parrocchia. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Bagnolo che, raccolte le prime testimonianze, si sono messi alla ricerca dell’autore della rapina. Hanno trovato, abbandonata sulla sede stradale, la borsa rubata con ancora all’interno i documenti della signora ed il suo telefono cellulare, ma priva dei 100 euro in contanti che la donna custodiva nel suo portafogli.

Le ulteriori ricerche hanno consentito di individuare e fermare, da li a poco, un uomo del tutto rispondente alle descrizione dei testimoni, rivelatosi poi essere l’autore del colpo. I successivi accertamenti, quindi, hanno consentito di appurare come il 45enne, dopo aver rapinato l’anziana, era andato in un bar vicino alla chiesa dove, dopo aver acquistato delle sigarette, aveva sperperato il denaro restante alle macchinette video poker.

I carabinieri lo hanno identificato grazie all’ausilio di testimoni e alle riprese dell’apparato di videosorveglianza. A quel punto l’uomo è stato denunciato per rapina.