Nel 2017 boom di presenze ad eventi culturali

In crescita il pubblico di teatri, musei e biblioteche. Vecchi: "Risultati di eccellenza che ci riempiono di orgoglio"

REGGIO EMILIA – Nel 2017 i reggiani hanno riscoperto la cultura. Sono infatti da record i numeri registrati dal Comune sulla partecipazione ad eventi in teatri, musei e biblioteche della citta’. Per quanto riguarda i teatri, in particolare, gli spettatori complessivi sono stati l’anno scorso 147.570. Solo per gli spettacoli a pagamento le presenze si attestano a 93.499, mentre le iniziative per i ragazzi hanno raggiunto le 28.910 presenze.

In crescita anche gli abbonati, che sono quasi 5.000. I musei hanno incrementato i visitatori del 10%, ben 151.917 in totale, che comprendono anche la presenza di oltre 22.000 studenti per le attivita’ di didattica. Nelle biblioteche reggiane, infine, sono stati prestati circa 706.000 libri e le presenze registrate sfiorano le 800.000.

Insomma, dice il sindaco Luca Vecchi (che in giunta ha la delega alla Cultura) “risultati di eccellenza che ci riempiono di orgoglio. È il segnale di una citta’ che sulla cultura sta investendo in termini di proposta qualitativamente alta e diversificata, e che in parte inizia a raccoglierne i frutti in termini di attrattivita’”.