Quantcast

Montecchio, tentata rapina in gioielleria: donna denunciata

La 50enne di Correggio, secondo i militari, avrebbe fatto da palo nel colpo in cui furono feriti i due gioiellieri il 5 dicembre scorso. Caccia ai due complici

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – E’ stata individuata e denunciata, per concorso in tentata rapina aggravata, una donna di 50 anni, di Correggio, che è accusata di avere fatto da palo durante la rapina del 5 dicembre scorso alla gioielleria “Il tuo Gioiello” in via Alfonso D’Este, in pieno centro, a Montecchio.

Facendo intendere di essere una cliente, dopo aver suonato il campanello, la donna, secondo le accuse, sarebbe riuscita ad ottenere l’apertura della porta della gioielleria permettendo l’ingresso ai due compici travisati che armati di pistola hanno cercato di compiere la rapina.

Un colpo non andato a segno per la reazione dell’orefice rimasto ferito insieme alla consorte dalla furia violenta dei due rapinatori che hanno desistito dandosi alla fuga a mani vuote insieme alla complice che, dopo aver ottenuto l’apertura della porta, avrebbe fatto il palo all’esterno.

La donna sarebbe stata incastrata dalle telecamere di videosorveglianza e da importanti testimonianze raccolte sul posto. Un’importante svolta investigativa che, a breve, potrebbe vedere l’identificazione dei due autori materiali della tentata rapina in seguito alla quale i due coniugi sono dovuti ricorrere alle cure mediche (10 giorni di prognosi per l’uomo e 5 per la moglie).