Minaccia con pistola la badante che voleva lo stipendio: denunciato

Un 50enne di Cadelbosco Sopra ha detto alla coetanea ucraina che voleva lo stipendio: "Io faccio come fanno a Caserta: ti faccio sparire”

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Quando la badante gli ha chiesto i soldi per l’attività prestata nel mese, il figlio dell’anziana, che la vittima stava accudendo, ha preso una pistola, l’ha appoggiata sul tavolo e l’ha minacciata: “Io faccio come fanno a Caserta: ti faccio sparire”. Queste le parole pronunciate all’indirizzo di una 50enne ucraina, da un 50enne casertano che ora è stato denunciato con l’accusa di minaccia aggravata.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Cadelbosco Sopra l’uomo, dopo le richieste insistenti della badante, che voleva l’ultima mensilità di 1.350 euro, non essendo intenzionato a pagare, ha estratto la pistola e l’ha messa sul tavolo. La donna ha poi chiamato i militari che hanno verificato che l’arma era una pistola a salve, priva del tappo rosso. Il 50enne è stato denunciato per minaccia aggravata.