Cavriago, vendite fantasma su internet: denunciate

Due casertane denunciate dai carabinieri per concorso in truffa nei confronti di una ventenne reggiana: fingevano di vendere scarpe a basso costo per intascare il corrispettivo e non spedire la merce

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Una 30enne e una 22enne di Caserta sono state denunciate per concorso in truffa perché fingevano di vendere scarpe a basso costo, ma poi non spedivano la merce. L’ultima truffata è stata una ventenne reggiana che lo scorso mese di novembre, tramite una pagina Instagram che metteva in vendita “sotto costo” scarpe sportive di varie marche, ha acquistato tre paia di scarpe pagando l’importo richiesto di 40 euro.

La ventenne, una volta convintasi della bontà dell’affare, ha versato tramite bonifico l’importo richiesto ricevendo assicurazione dell’avvenuta spedizione delle scarpe. Il mancato arrivo di quanto acquistato ha insospettito la giovane che, dopo aver lamentato il ritardo, si è vista bloccare l’account e quindi la possibilità di proseguire nelle rimostranze.

A quel punto ha sporto denuncia ai carabinieri di Cavriago che hanno concentrato le loro attenzioni sulle due donne di Caserata nei cui confronti sono stati acquisiti una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità per il reato di concorso in truffa per la cui ipotesi sono state denunciate.