Quantcast

Cavriago, fucile clandestino e carabina pronta all’uso: allevatore arrestato

In manette un 70enne con le accuse di detenzione illegale di arma clandestina, detenzione illegale di munizioni e ricettazione

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – I carabinieri di Cavriago, nell’ambito delle periodiche attività legate alla verifica dei requisiti di custodia in materia di armi, sono andati mercoledì scorso nell’abitazione di un allevatore 70enne, abitante a Cavriago, per ispezionare le armi denunciate dall’uomo, con il fine di accertare il rispetto e l’osservanza dei doveri conseguenti alla detenzione.

Durante l’attività ispettiva all’interno della cassaforte, dove erano regolarmente custodite le armi denunciate, i carabinieri hanno riscontrato la mancanza di una carabina semi automatica marca Franchi cal. L.R. 22 e la presenza di 6 cartucce calibro 12, caricate a palla singola, che erano illegalmente detenute in quanto non denunciate. L’allevatore ha giustificato la mancata denuncia delle munizioni a palla per una “dimenticanza” precisando che la carabina mancante era custodita in un altro luogo.

L’arma è stata trovata, in spregio alle norme sulla detenzione, all’interno della cabina di un trattore parcheggiato dentro la stalla ed era pronta all’uso dato che nel serbatoio non rimovibile c’era una cartuccia. I militari hanno perquisito il locale vicino alla stalla in cui hanno trovato, nascoste dentro un mobile fissato al muro, 144 munizioni calibro 22 corto, mentre sopra lo stesso mobile è stato trovato un fucile del tipo monocanna con anima rigata, senza marca e matricola (quindi arma clandestina), perfettamente funzionante ed in grado di sparare munizioni calibro 22 corto.

L’arma e le munizioni sono state sequestrate mentre l’allevatore, alla luce della flagranza dei reati di detenzione illegale di arma clandestina, detenzione illegale di munizioni e ricettazione, è stato arrestato.