Camion tampona camper: muore bimbo di dieci anni di Albinea

Davide Ciuffreda è morto in un incidente sulla superstrada in direzione Roma. Illeso il padre Michele Antonio: grave la madre Antonella Incerti

ALBINEA (Reggio Emilia) – Un bambino di dieci anni di Albinea ha perso la vita in un incidente (foto da Tusciaweb) avvenuto ieri mattina, poco prima delle undici, sulla superstrada in direzione Roma tra le uscite Viterbo Centro Tuscanese e Viterbo Nord. A perdere la vita è stato Davide Ciuffreda, che era dentro al camper con la mamma Antonella Incerti, 49 anni, ora ricoverata in rianimazione in prognosi riservata, mentre il padre, Michele Antonio Ciuffreda, che era alla guida, è illeso.

La famiglia, che vive ad Albinea, stava facendo una vacanza in Lazio. Secondo una prima ricostruzione il camper della famiglia Ciuffreda si è fermato improvvisamente in un tratto autostradale senza corsia di emergenza probabilmente per un problema al motore. In quel momento, da dietro, è arrivato un tir che non è riuscito a fermarsi e ha distrutto completamente la parte posteriore del mezzo dentro cui c’erano la madre e il figlio.

Sul posto sono arrivati i soccorritori che si sono subito presi cura del piccolo Davide che è parso subito in condizioni gravissime, tanto che non è stato possibile trasportarlo a Roma in ospedale. Il bambino è stato intubato e trasportato al pronto soccorso di Belcolle dove, purtroppo, è morto poco dopo.

La madre Antonella Incerti è stata trasportata in ambulanza in ospedale priva di conoscenza e ora si trova ricoverata in rianimazione in prognosi riservata. L’unico illeso è il padre Michele Antonio Ciuffreda, cinquantenne di origini pugliesi. Nell’impatto è rimasto ferito anche il conducente del mezzo pesante, un 62enne di Bagnoregio (Viterbo) che è stato trasportato all’ospedale.

La procura di Viterbo ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico del conducente del camion.