Quantcast

Bambina vive fra degrado e sporcizia, attivati i servizi sociali

La polizia interviene in un appartamento di via Fratelli Rosselli e trova una situazione problematica

REGGIO EMILIA – La polizia entra in un appartamento di via Fratelli Rosselli, per un presunto accesso non autorizzato, e trova una situazione molto critica con una coppia di conviventi con una bambina di 5 anni e due cani che vivono in condizioni igienico sanitarie precarie.

E’ stata la coppia a chiamare la polizia perché la proprietaria del loro appartamento, che abita al piano superiore, stanca della sporcizia ed escrementi, quotidianamente lasciati dai cani del richiedente nel giardino condominiale, li aveva raccolti e depositati all’interno dell’abitazione (lasciata aperta dagli affittuari), affinché prendesse provvedimenti.

La coppia ha chiamato la polizia che ora, visto lo stato di degrado e la sporcizia disseminata ovunque, ha segnalato il caso alle autorità competenti.