Via Turri, blitz notturno: vandali contro nuova sede Lega foto

Salvini: "Con noi al governo i centri sociali saranno chiusi"

REGGIO EMILIA – Non ci sono state contestazioni oggi a Reggio Emilia, dove il segretario nazionale della Lega nord, Matteo Salvini ha inaugurato in citta’ la nuova sede emiliana del Carroccio. Questa notte pero’ ignoti – appartenenti secondo la Lega ai centri sociali reggiani – hanno attaccato alcuni volantini davanti all’ingresso della nuova sede e tracciato due scritte per terra contro il movimento. Volantini sono apparsi anche nei pressi del ristorante dove Salvini ha pranzato.

Prima del taglio del nastro dei nuovi locali, avvenuto a mezzogiorno, sia le scritte che i volantini erano stati cancellate e rimossi. “Stamattina i centri sociali ci hanno fatto la sorpresa di attacchinaggi davanti alla nuova sede della Lega, ma e’ un segnale perche’ la Lega e’ forte e alcuni che ritengono noi antidemocratici perche’ portiamo avanti idee per i cittadini, portano avanti con fatti molto piu’ gravi e assolutamente antidemocatici idee che ormai sono vecchie e che vogliamo assolutamente debellare appena ne avremo la possibilita’”, commenta il segretario della “nazione” Emilia leghista Gianluca Vinci.

“Grazie ai rimbambiti dei centri sociali a cui evidentemente facciamo paura e sono contento perche’ la Lega al governo garantira’ diritti a chi li merita ma per quanto riguarda campi rom e centri sociali, la risposta e’ solo una: chiusura”, aggiunge Salvini. Matteo Melato, responsabile Sicurezza del Carroccio reggiano, chiede invece che “il Pd condanni questo atto squadristico e vigliacco” (Fonte Dire).