Nuova normativa su educatore professionale, Legacoop soddisfatta

Losi: "E'un settore delicato e importante, che riguarda da vicino il lavoro delle cooperative sociali"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Legacoop Emilia Ovest esprime grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Parlamento del provvedimento che disciplina le figure dell’educatore professionale e del pedagogista.

“Una norma – spiega la responsabile della cooperazione sociale Loretta Losi – che fa finalmente chiarezza su un settore e su figure professionali molto delicate e importanti. Come Legacoop lo auspicavamo da anni. Parliamo di un settore e di professionalità dove il ruolo della cooperazione sociale è fondamentale. Anche a noi sta a cuore che sia meglio valorizzato e regolato un lavoro delicato che interviene sulla fragilità delle persone: minori, anziani, disabili, immigrati, detenuti, tossicodipendenti, e che occupa oltre 150 mila operatori, molti dei quali lavoratori delle cooperative sociali”.

Legacoop da atto alla deputata Pd Vanna Iori di essersi impegnata al massimo, con competenza e passione, per arrivare a questo risultato, che permetterà di superare situazioni di precarietà, di dare dignità al lavoro educativo e di aggiornare il sistema formativo. Legacoop “concorda con quanto ha affermato in queste ore dalla Iori, che i mutamenti sociali ed economici che ogni giorno ci coinvolgono richiedono oggi sempre nuove competenze, con la necessità una solida formazione professionale iniziale e permanente per gli educatori”.

Diverse sono state le iniziative della cooperazione, e anche di Legacoop Emilia Ovest, di appoggio alla nuova normativa e al lavoro della deputata Iori. Grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto la esprime anche il responsabile regionale di Legacoopsociali Alberto Alberani, che ha sempre sostenuto l’iter per arrivare a questo provvedimento e appoggiato il lavoro della Iori.

Più informazioni su