Quantcast

Lentigione, nuova perturbazione in arrivo: stop ai rientri nelle case

Aipo intende terminare entro 8-10 giorni i lavori di costruzione del nuovo argine maestro

Più informazioni su

BRESCELLO (Reggio Emilia) – L’Agenzia interregionale per il fiume Po ha costruito un soprassoglio rinforzato con sacchetti di sabbia e telonato, dell’altezza di metri 2, per consentire di effettuare in sicurezza i lavori di rifacimento dell’argine maestro sul torrente Enza lato destro e di costituire una barriera sufficiente anche per l’abitato di Lentigione, anche in vista delle precipitazioni piovose annunciate dal servizio meteo della Regione Emilia Romagna dalle 12 di domani.

E’ quanto emerge dalla riunione in prefettura del Centro coordinamento soccorsi insediato dal prefetto al fine di fronteggiare l’alluvione di Lentigione di Brescello. All’incontro ha partecipato anche il presidente della Provincia, Giammaria Manghi.

La prefettura informa anche che, per quel che riguarda le prevedibili tempistiche di realizzazione del nuovo argine maestro, “Aipo si pone l’obiettivo di terminare i lavori entro 8/10 giorni”. Per tutelare la sicurezza dei residenti di Lentigione durante il passaggio della nuova perturbazione, che secondo le previsioni non dovrebbe portare innalzamenti del livello delle acque oltre il livello 2 di soglia, è stata sospesa l’ordinanza della Commissione straordinaria del Comune di Brescello, che oggi aveva consentito ai residenti di entrare nelle ore diurne nelle loro abitazioni per recuperare i propri effetti e verificare lo stato delle proprie abitazioni.

 

Più informazioni su