Quantcast

“Una finestra su Los Angeles”, i viaggi e gli amori della generazione anni ’80

Il libro della montecchiese Mariateresa Costi in vendita sulle maggiori piattaforme online (Mondadori Store, Amazon Store, Apple iBooks, Google Books e IBS in formato Kindle) e nelle principali librerie di Reggio, Parma e relative province

REGGIO EMILIA – E’ un romanzo a colori l’opera prima della reggiana Mariateresa Costi (foto). “Una finestra su Los Angeles” è un libro fresco che procede nello sviluppo narrativo con un linguaggio giovane e diretto. Un testo che descrivere il background della protagonista con continui riferimenti letterari, musicali ed artistici. “Una finestra su Los Angeles” racconta una storia d’amore in senso esteso.

Amore che Adele, la protagonista, prova per un ragazzo, Diego, che sembra tornare da un passato mai del tutto svanito. Ma anche amore che la ragazza sente per i viaggi, per l’avventura, per la scoperta e per la vita nel suo complesso. Per Adele esistono sostanzialmente due tipi di persone: quelle che non riescono ad andare oltre la routine del quotidiano e quelle, come lei, disposte a ricominciare da zero e a cogliere il senso profondo nelle cose.

A soli trent’anni ha già viaggiato in lungo e in largo per il mondo, visitato luoghi più o meno lontani e conosciuto persone diversissime tra loro. Il viaggio è per lei una scuola di vita e ogni piccola esperienza diventa un’essenziale tassello nella scoperta e nella comprensione profonda di sé.

Il libro però non è soltanto il racconto di un’esperienza, ma pagina dopo pagina diventa una profonda riflessione sulla condizione dell’individuo e sulla ricerca della serenità. Ricerca che parte dal desiderio di esplorare e di avventurarsi per il mondo e si conclude con la consapevolezza che la vita riserva sempre delle sorprese. “Una Finestra su Los Angeles” quindi è sia uno sguardo sul mondo che un’immersione nei meandri più profondi dell’io.

L’autrice si fa portavoce di un’intera generazione, quella dei nati negli anni Ottanta. Lo fa citando testi, romanzi, canzoni e personaggi che per quella generazione rappresentano veri e propri capisaldi. Mariateresa crea immagini dal forte potere evocativo, coinvolge il lettore e con entusiasmo lo trascina in un turbine spazio temporale in cui paesaggi, colori, musiche e personaggi si alternano piacevolmente fino all’ultima riga.

Mariateresa, nasce a Montecchio, dove tuttora vive, nel 1981. Diplomata in lingue e laureata in Scienze della Comunicazione a Reggio, ama viaggiare e conoscere culture differenti. Dopo gli studi, trascorre diversi periodi a Los Angeles per perfezionare l’inglese. Fa del viaggio e della curiosità una delle sue grandi passioni. La protagonista del suo romanzo viaggia in luoghi che Mariateresa ha visto e vissuto, partendo da Los Angeles, arriva in Australia, passando per Indonesia e Inghilterra.

Il libro

“Con questo libro ho voluto rendere omaggio all’adolescenza dei ragazzi della mia generazione. Siamo stati i primi a studiare l’inglese per davvero, ad andare all’estero a studiare, ad avere internet. Chi non si ricorda il modem che viaggiava a 56K? Ora sembra scontato che qualsiasi ragazzino delle scuole superiori passi un anno all’estero, ma per noi non lo era affatto – spiega Mariateresa, durante una breve intervista, trascorsa a chiacchierare di viaggi ed aspettative – Una finestra su Los Angeles non è un’autobiografia. Ho lasciato che le mie esperienze insegnassero qualcosa ai miei personaggi e li facessero vivere nei luoghi della mia vita”.

Per far nascere quest’opera “made in Reggio”ed edita da Kolyma, Mariateresa si è avvalsa di collaboratori reggiani. La copertina è stata disegnata su misura da Barbara Bertoli, grafica reggiana emigrata in Australia sette anni fa per fare crescere la sua carriera e la sua competenza. Il libro è disponibile sulle maggiori piattaforme online (Mondadori Store, Amazon Store, Apple iBooks, Google Books e IBS in formato Kindle) e sarà presente inoltre nelle principali librerie di Reggio, Parma e relative province.

In gennaio il volume sarà presentato ufficialmente a Montecchio e nello stesso mese l’autrice porterà il libro in giro per la nostra provincia. Il programma completo delle presentazioni sarà scaricabile sul blog personale di Mariateresa “Life on my journal”.