Capodanno, niente petardi e fuochi d’artificio in piazza

Le misure di prevenzione disposte dalla prefettura, la notte del 31 dicembre, per il concerto di Nino Frassica davanti al Valli in piazza Martiri del 7 Luglio

REGGIO EMILIA – Stop ai petardi, ai fuochi d’artificio e niente bottiglie di vetro stappate all’aperto. Sono le misure di prevenzione disposte dalla prefettura, la notte del 31 dicembre, per il concerto di Nino Frassica davanti al Valli in piazza Martiri del 7 Luglio.

Ieri mattina si è svolta una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Maria Grazia Forte, insieme ai vertici delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, di un rappresentante della Provincia, dell’assessore alla Sicurezza Natalia Maramotti e della Municipale reggiana.

Per l’occasione in tutta la zona verranno messe in atto specifiche misure di sicurezza. Sarà in vigore un’ordinanza che vieta i fuochi pirotecnici (botti, petardi, etc…) in piazza Martiri del 7 luglio e in piazza della Vittoria. In tutta la zona a partire dalle ore 20 del 31 dicembre fino alle ore 6 del 1° gennaio non sarà possibile accedere allo spazio con bottiglie e bicchieri di vetro.

Allo stesso modo, in questa fascia oraria, è previsto il divieto di vendita per asporto e di somministrazione, anche nelle distese, di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro a tutti i pubblici esercizi, le attività artigianali di produzione e vendita di prodotti alimentari, ai circoli ricreativi, ubicati in piazza Martiri del 7 luglio e piazza della Vittoria.

Gli esercizi di vendita al dettaglio nel settore alimentare ubicati nel centro storico non potranno vendere qualsiasi bevanda da asporto in contenitori di vetro dalle ore 20 del 31 dicembre 2017 alle ore 6 del primo gennaio 2018. Nell’area dello spettacolo saranno organizzati corridoi di accesso e uscita.