Quantcast

In arrivo otto nuovi funzionari in tribunale

I parlamentari Pd: "Forte segnale del Guardasigilli a sostegno riforme"

REGGIO EMILIA – Otto nuovi funzionari e assistenti giudiziari saranno assunti nelle prossime settimane negli uffici giudiziari reggiani. Le nuove risorse straordinarie saranno distribuite tra l’ufficio di sorveglianza (un lavoratore), il Tribunale (sei) e il giudice di pace (un addetto).

Tutti fanno parte delle 1.600 nuove unita’ reclutate sul territorio nazionale nell’ambito del concorso aperto dal Governo. Lo segnalano i parlamentari reggiani del Partito democratico Antonella Incerti, Maino Marchi, Leana Pignedoli, Vanna Iori e Paolo Gandolfi, secondo cui “e’ un segnale importante che conferma la volonta’ del ministro Orlando di dare gambe al cambiamento della giustizia italiana e garantire continuita’ alle riforme messe in campo in questi anni. Queste sono le nuove energie per cambiare la giustizia italiana”.

L’arrivo dei nuovi funzionari dovrebbe portare una boccata d’ossigeno nel palazzo di Giustizia di Reggio Emilia, dove la carenza di personale rischia di compromettere -come segnalato anche dalla presidente vicaria Cristina Beretti e dalla senatrice Maria Mussini- anche importanti processi come quello Aemilia bis contro la ‘ndrangheta che potrebbe allungarsi.