Scandiano, in auto con il sedile imbottito di droga: arrestato

Detenzione ai fini di spaccio l’accusa mossa a un 18enne dai carabinieri che hanno sequestrato circa 3 etti di droga. Nei guai anche due studenti minorenni segnalati alla Procura dei Minori per concorso

SCANDIANO (Reggio Emilia) – In compagnia di due studenti minorenni guidava la macchina con il sedile “imbottito” di marijuana. E’ finita in caserma la serata per tre giovanissimi reggiani.

Da tempo la zona tra la frazione di Ventoso ed del Monte delle Tre Croci di Scandiano era tenuta d’occhio dai carabinieri per via dei movimenti sospetti che da tempo erano stati registrati. Poco dopo le 23 di ieri i militari hanno controllato in via Monte Evangelo un’auto condotta dal 18enne e con a bordo i due minori.

Dopo le procedure di identificazione i carabinieri, notata una certa preoccupazione che trapelava dal volto dei ragazzi, hanno approfondito gli accertamenti. Dopo aver appurato il possesso di pochi grammi di marijuana in disponibilità del 18enne (trovato anche con 520 euro poi sequestrati) e di uno dei due minori i carabinieri hanno continuato ad ispezionare il mezzo e hanno trovato due involucri, occultati sotto il sedile lato guida, con dentro 189 grammi di marijuana che sono stati sequestrati ai 3 ragazzi.

In un locale adibito a ricovero attrezzi, vicino all’abitazione del 18enne, i carabinieri hanno trovato altri 65 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. Il maggiorenne è stato arrestato mentre i due minori sono stati affidati ai genitori.