Natale, il vescovo pranzerà con i poveri

Monsignor Camisasca: "Aprirò la mensa per mangiare con loro". Domenica offerte delle parrocchie devolute per la ristrutturazione

REGGIO EMILIA – Quest’anno per la prima volta la “mensa del vescovo” di Reggio Emilia restera’ aperta il giorno di Natale e monsignor Massimo Camisasca ha deciso che quel giorno pranzera’ con i piu’ bisognosi. Lo fa sapere lo stesso vescovo reggiano in una lettera aperta: “Vi comunico che desidero vivere il pranzo di Natale con i poveri e percio’ apriro’ la ‘mensa del vescovo’ invitando le persone sole e bisognose a festeggiare il giorno della nascita di Gesu’ con me”.

Alla struttura, “per i lavori di adeguamento necessari”, saranno inoltre destinate le offerte raccolte in tutte le parrocchie della diocesi domenica prossima. L’iniziativa del prossimo fine settimana e’ prevista in occasione della giornata mondiale dei poveri, istituita da papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia, che si celebrera’ per la prima volta appunto domenica.

“Nella nostra diocesi- spiega Camisasca- abbiamo, tra gli altri, un luogo particolare, dove, grazie a volontari instancabili, con la collaborazione e l’aiuto di tutti, ogni giorno si da’ un volto a questa misericordia. Dove si ama con i fatti e non solo con le parole. Questo luogo si chiama ‘mensa del vescovo'”.