L’Arcigay fa lezione agli studenti dell’Unimore

Progetto del corso di Psicologia legato al Pride e promosso da ragazzi di Ingegneria. "I futuri professionisti della salute devono comprendere le esigenze e le peculiarità delle persone Lgbt"

REGGIO EMILIA – A lezione di pride e Lgbt con il Presidente di Arcigay Reggio, Alberto Nicolini, che giovedì  al Centro Malaguzzi ha tenuto una lezione universitaria davanti ad una settantina di studenti. La lezione si è tenuta all’interno del corso di Scienze e Tecniche Psicologiche dell’Università di Modena e Reggio, della dottoressa Roberta Mineo. Ed è uno dei primi esempi in Italia in cui l’associazione entra ufficialmente in un corso universitario.

La lezione ha toccato vari temi: omo-transfobia, coming out, genitorialità, partendo dai dati Istat a disposizione; la lezione – assieme ad alcune videopillole registrate da Nicolini con la Mineo – sarà materia d’esame per i futuri psicologi.

“Siamo qui grazie ad alcuni studenti di ingegneria – ha esordito Nicolini – che, all’interno del percorso di avvicinamento del REmilia Pride, hanno creato questo progetto di collaborazione. E’ importante che i futuri professionisti della salute comprendano le esigenze e le peculiarità delle persone omosessuali, bisessuali e transgender che incontreranno nella propria carriera, promuovendo inclusione e messaggi positivi”.
“Si è trattato di un incontro facente parte di un ciclo di lezioni tenute da risorse del territorio, inserite in un percorso accademico – ha spiegato la dottoressa Mineo – Quello di Arcigay è quindi un intervento organico nel percorso sociale e scientifico sulle relazioni familiari che stiamo esplorando con gli studenti: si tratta di importanti approfondimenti sulle famiglie, argomento che non può essere ridotto ad un solo tipo di composizione, né deve essere limitato a questa o quell’ideologia. Le lezioni sono aperte a tutta la cittadinanza, a chi quindi abbia voglia di venire ad assistere: non si è mai troppo vecchi o troppo titolati per imparare”.
Oltre al Presidente di Arcigay, il ciclo di lezioni ha visto gli interventi, tra gli altri, di Alessandra Campani (associazione Non Da Sola), del dottor Pascarella (esperto in adozioni internazionali), di Fadia Bassmaji (sull’affido).