Quantcast

La Reggiana batte il Fano 1-0 con una magia di Lombardo

Una vittoria che dà fiducia anche se conseguita contro la penultima in classifica

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Dai fischi agli applausi con una pennellata magistrale di Lombardo che si spera, nonostante la vittoria sia stata conseguita contro la penultima in classifica, sia sufficiente a ridare fiducia a una squadra, una tifoseria e una società. A detta dello stesso autore della rete: la vittoria è di tutti.

Primo tempo
La voglia di riscatto da parte degli uomini di mister Eberini è evidente e la si denota già al sesto minuto del primo atto quando Carlini, su cross pennellato dal compagno di classe Ghiringhelli, spicca il volo in piena area di rigore accarezzando il palo alla destra di Miori. Quattro minuti dopo è Cesarini a prendere l’alta velocità lasciandosi alle spalle i diretti rivali, ma la conclusione a rete è da dimenticare, complice l’abbaglio causato dai pantaloncini color giallo fiammante dell’estremo difensore fanese.

Passo dopo passo la Regia perde la sua magia e alla mezzora, come sono soliti pronunziare i tre moschettieri della Gialappa’s band, si poteva assistere al gollonzo. Nella fattispecie Bobb scivola dinanzi al proprio portiere, palla che carambola sul piede di Eklu Shaka il quale impatta di potenza, sponda di Panizzi e il legno a salvare la Reggiana. Poi… Il nulla sino allo scadere dei primi quarantacinque minuti. La prestazione fornita non soddisfa il popolo di Reggio Emilia che si lascia andare a copiosi fischi.

Secondo tempo
Cesarini prova d’istinto a colpire, ma a lui si oppone la traversa. Entrambe le compagini non affondano il colpo sino a quando al trentatreesimo il Michelangelo di casa, ovvero Lombardo, affresca il successo granata su calcio piazzato. Una vittoria che si spera faccia cambiare direzione a una stagione, fin qui, deludente.

Il tabellino

REGGIANA – FANO: 1 – 0

Marcatori: 33’ st. Lombardo (R).

REGGIANA (4-3-1-2): Narduzzo; Lombardo, Crocchianti, Panizzi, Ghiringhelli; Bovo, Genevier, Bobb; Carlini; Altinier (dal 11’ st. Cianci), Cesarini (dal 30’ st. Napoli). A disposizione: Viola, Ametta, De Santis, Galli, Riverola, Rocco, Zaccariello. Allenatore: Eberini.

FANO (4-3-1-2): Miori; Masetti, Gattari, Ferrani, Lanini; Eklu Shaka (dal 35’ st. Varano), Capellupo, Schiavini (dal 42’ st. Costantino); Filippini; Melandri (dal 23’ st. Fioretti), Germinale. A disposizione: Thiam, Camilloni, Favo, Maddaloni. Allenatore: Cuttone.

Arbitro: Vigile sez. di Cosenza (Assistenti: Madonia sez. di Palermo, Manara sez. di Mantova).

Note – Ammoniti: Genevier, Ferrani, Gattari. Recupero: 2’ pt. – 3’ st. Presenti in tribuna il presidente Mike Piazza e l’ AD Philipakos.

Più informazioni su