Quantcast

Benevento-Sassuolo 1-2, finale al cardiopalma

A spezzare i sogni dei sanniti un gol in pieno recupero di Peluso quando l'1-1 sembrava ormai segnato

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il Benevento resta ultimo a zero punti dopo tredici partite mentre il Sassuolo ritrova il sorriso dopo la sconfitta col Milan e un periodo-no. A spezzare i sogni dei sanniti un gol in pieno recupero di Peluso quando l’1-1 sembrava ormai segnato e dopo che gli emiliani avevano fallito anche un rigore al 92′ con Berardi. Finisce 2-1 per la squadra di Bucchi.

Nel primo tempo tengono palla i giallorossi, ma senza creare grandi occasioni. Le occasioni migliori nascono dai piedi di Amato Ciciretti. I neroverdi rischiano di finire sotto al 38′ quando Chibsah, servito splendidamente da Cataldi, spara alto.

Nella ripresa la partita si vivacizza. Il portiere del Benevento, Brignoli, regala palla a Missiroli, solo al limite dell’area; il centrocampista neroverde alza la testa e serve al centro Matri che tutto solo porta in vantaggio i suoi. Il Benevento reagisce e arriva il gol da un’azione di Ciciretti che con un tiro-cross trova in area la deviazione vincente di Armenteros, è 1-1.

Nel finale, al 90′, arriva il calcio di rigore per il Sassuolo, per un clamoroso fallo di mano di Coda. Dal dischetto si presenta Berardi che stampa la palla sulla traversa. Le squadre sono oramai rassegnate al pareggio quando Peluso trova il colpo di testa vincente all’ultimo respiro.

Il tabelllino

BENEVENTO: Brignoli; Letizia, Antei, Costa, Di Chiara; Chibsah (68′ Venuti), Viola, Cataldi; Ciciretti (91′ Lazaar), Armenteros, D’Alessandro (60′ Parigini).
Allenatore: Roberto De Zerbi

SASSUOLO: Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini (61′ Sensi), Magnanelli (91′ Falcinelli), Missiroli; Politano, Matri, Ragusa (72′ Berardi).

Più informazioni su