Quantcast

Vecchi a pranzo con i bambini della King

Il progetto "A tavola con il sindaco" toccherà cinque scuole primarie della città. Al centro degli incontri: riflessioni su cibo, stili di vita, consumi e socialità a tavola

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ stata la scuola primaria King a inaugurare oggi, martedì 31 ottobre, il progetto ‘A tavola col sindaco’ che vedrà, da qui a Natale, il primo cittadino Luca Vecchi pranzare insieme ai bambini di cinque scuole primarie della città per condividere con loro questo fondamentale momento di socialità e formazione. Dopo la King, sarà la volta delle scuole Agosti (23 novembre), Bergonzi (30 novembre), Canossini (11 dicembre) e Ca’ Bianca (20 dicembre).

Il progetto ‘A tavola col sindaco’ intende valorizzare lo spazio del pranzo condiviso come momento di cittadinanza. Per questo gli incontri avranno al centro i bambini e le esperienze che si sviluppano attorno al pranzo a scuola, con il coinvolgimento di insegnanti e rappresentanti delle famiglie. Gli appuntamenti saranno quindi occasione per discutere delle caratteristiche e della qualità del servizio di ristorazione, della necessità di un’educazione alimentare da proseguire anche nei pasti consumati a casa, del valore nutrizionale, relazionale e simbolico del cibo.

Nel percorso ‘A tavola con sindaco’, ogni scuola svilupperà un diverso aspetto legato al momento del pasto. Alla scuola King i rappresentanti delle famiglie hanno partecipato al pranzo per conoscere più da vicino la composizione e la qualità del menù, il servizio in sala e il progetto di recupero del cibo non consumato (che attraverso un protocollo di intesa attivo tra Comune di Reggio Emilia, Asl e parrocchia di San Pellegrino – Buon Pastore viene devoluto in beneficenza).

Alla scuola Agosti i bambini proporranno invece un progetto (nato e cresciuto proprio in quella scuola) sulla cura della tavola e della sua apparecchiatura, quale luogo non solo di consumo, ma quale spazio delle relazioni e delle scoperte.

Alla scuola Bergonzi verrà invece valorizzato “l’autoservizio” attraverso il quale gli insegnanti promuovono l’autonomia dei bambini nel servirsi il pasto, sviluppando auto-consapevolezze, conoscenze e capacità organizzative, sociali e civiche.

Alle scuole Canossini e Ca Bianca, insieme a bambini e a genitori, verranno inaugurate due sale da pranzo recentemente realizzate o riqualificate, prestando particolare cura a spazi e arredi quali elementi funzionali al processo educativo. Alla scuola Ca Bianca, in particolare i bambini si occuperanno della preparazione di un aperitivo natalizio ispirato ai principi dell’alimentazione sana e bilanciata che sono al centro del progetto di ristorazione del Comune di Reggio Emilia.

Più informazioni su