Regina Pacis, furgone come ariete: razzia di sigarette

I ladri hanno usato un furgone per sfondare la vetrata di una tabaccheria. Poi, prima dell'arrivo degli agenti, sono fuggiti abbandondo 500 confezioni di sigarette sul posto

REGGIO EMILIA – La polizia ha recuperato 500 stecche di sigarette appena rubate in una tabaccheria di Regina Pacis. Verso le quattro di stanotte le volanti sono arrivate sul luogo del furto mentre l’allarme ancora suonava e hanno notato un furgone fermo, con il motore acceso, e le porte aperte.

I ladri, dopo aver sfondato con il mezzo la porta di ingresso dell’esercizio commerciale e aver rubato la merce al suo interno, sono fuggiti prima dell’arrivo degli agenti abbandonando il furgone con la merce rubata.

Nell’autoccarro i poliziotti hanno trovato 500 confezioni di sigarette per un valore di circa 2mila e 500 euro che sono state restituite al titolare della tabaccheria che, nel frattempo, era arrivato sul posto. Il furgone era stato rubato circa un mese fa vicino a Firenze.