Landi Renzo vuole vendere Eighteen Sound per 7,4 milioni

La fiorentina B&C Speakers ha sottoscritto un accordo vincolante per acquisire il 100% del capitale sociale della società che produce altoparlanti per auto

REGGIO EMILIA – La fiorentina B&C Speakers, società quotata al segmento Star della Borsa, specializzata nella progettazione, produzione, distribuzione e commercializzazione di trasduttori elettroacustici a uso professionale, ha sottoscritto un accordo vincolante per acquisire il 100% del capitale sociale di Eighteen Sound srl dal gruppo Landi Renzo (attraverso la sua controllata Aeb Spa).

L’accordo prevede un corrispettivo non superiore a 7 milioni e 400mila euro.
Eighteen Sound è attiva nel settore della produzione di altoparlanti professionali, in particolare per auto, con un fatturato pari a circa 12,6 milioni di euro e detiene una partecipazione pari al 100% del capitale sociale di Sound&Vision srl. Il gruppo opera sul mercato internazionale utilizzando i due marchi 18 Sound e Ciare.

La cessione rientra nell’ambito di quanto previsto nel piano strategico del gruppo Landi Renzo che prevede di focalizzarsi sul rilancio delle attività core del gruppo con la conseguente dismissione di quelle ritenute non strategiche. Landi Renzo, nell’agosto scorso, aveva perfezionato la cessione ad Avl, hanno concluso la vendita del ramo di azienda relativo alla gestione dei laboratori del nuovo centro tecnico. Il corrispettivo della cessione è stato pari a 5,7 milioni di euro.

Cristiano Musi, CEO di Landi Renzo ha commentato: “Questa operazione è un altro passo nell’implementazione del nuovo piano strategico che prevede, tra l’altro, la dismissione delle attività non core, tra cui Eighteen Sound, per concentrarci sui segmenti automotive e gas distribution, nonché un ulteriore tassello per ridurre l’indebitamento finanziario. Riteniamo che B&C Speakers rappresenti un’ottima opportunità per valorizzare ulteriormente Eighteen Sound e le sue competenze”.