Imprenditore rapinato e gettato nel Crostolo

L’uomo stava tornando a casa in bicicletta quando è stato aggredito alle spalle, in via della Costituzione, da uno sconosciuto

REGGIO EMILIA – Rapinato e gettato nel Crostolo dopo averlo derubato del portafoglio e della biciclettta. E’ successo, nella notte fra venerdì e sabato, secondo quanto riporta la Gazzetta di Reggio, a un imprenditore 60enne reggiano in via Costituzione a Reggio, sul Lungo Crostolo.

L’uomo stava tornando a casa in bicicletta quando è stato aggredito alle spalle da uno sconosciuto. E’ stato preso a pugni e derubato e poi è stato gettato nell’alveo del Crostolo dove è rimasto dolorante per ore.

Il sessantenne ha risalito a fatica l’argine del Crostolo e poi è tornato a casa. Ieri pomeriggio ha telefonato ai carabinieri e ha raccontato loro cosa era accaduto. Sul posto sono arrivati i carabinieri che ora stanno cercando di capire se i sistemi di videosorveglianza nella zona possano avere immortalato l’aggressore.