Depositata una mozione contro maxi arena eventi

Ben 540 cittadini si oppongono al progetto di Coopservice al Campovolo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ ai blocchi di partenza la mozione popolare lanciata a Reggio Emilia contro la realizzazione della maxi arena per eventi del Campovolo, cofinanziata dalla Regione per 1,7 milioni. Il documento e’ stato depositato stamattina in municipio corredato da 540 firme e dovra’ essere calendarizzato e discusso in Sala Tricolore entro 60 giorni. “A chi e’ utile la nuova maxi arena?”, e’ l’interrogativo alla base della mozione che chiede al sindaco Luca Vecchi di sospendere il progetto presentato da Coopservice e intavolare un discorso con i cittadini per valutare l’opportunita’ di costruire l’opera.

Fornendo elementi utili allo scopo come “un piano finanziario di lungo periodo”. Tra i promotori della mozione c’e’ anche Agenda Verde, il cui rappresentante Duilio Cangiari afferma: “Siamo una delle citta’ piu’ inquinate d’Europa. Con questo progetto avremo piu’ di una tonnellata e mezzo di inquinanti ogni estate, solo nel Comune di Reggio tre milioni di chilometri percorsi da auto in cerca di parcheggio”. Insomma, conclude Cangiari, “sei mega concerti ogni estate per 18 anni la citta’ non li regge. E’ buon senso, non polemica”.

Più informazioni su