Il Concerto riceve i Tre Bicchieri del Gambero Rosso

Il vino della Medici Ermete viene premiato per il nono anno consecutivo

REGGIO EMILIA – Per il nono anno consecutivo il Lambrusco Concerto della Medici Ermete riceve i Tre Bicchieri firmati Gambero Rosso.

La prestigiosa guida Vini d’Italia 2018, infatti, premia anche quest’anno l’icona dell’azienda di Gaida, testimoniando come il Concerto, prodotto con sole uve lambrusco salamino e vigneti cru delimitati del territorio d’origine, possa essere considerato al pari dei “grandi vini” italiani.

“Lambrusco, Lambrusco, fortissimamente Lambrusco”, scrivono gli esperti del Gambero Rosso. “È questo il vino che ci sta entusiasmando di più negli ultimi anni tra le proposte della regione (…). Dopo gli anni della grande “sbornia” delle vendite da milioni di casse nel mondo, dopo la crisi successiva, negli ultimi anni, grazie al lavoro paziente di vignaioli e produttori, è riemerso un panorama complesso e articolato nelle varie denominazioni, che sta dimostrando sempre di più che anche un vino da bere giovane, dotato di vivacità e freschezza più che di struttura, può essere un grande vino (…). “.

Conclude la presentazione del Gambero: “Sono vini che ci incantano per finezza, sapidità, equilibrio e piacevolezza”.

Alberto Medici, contitolare dell’azienda di famiglia, che ritirerà il premio il 22 ottobre a Roma, commenta: “La citazione del Concerto Reggiano Lambrusco 2016 nella Guida “Vini d’Italia 2018” ci inorgoglisce ogni volta come fosse la prima, soprattutto perché significa che la passione, l’impegno e la ricerca costante della qualità vengono riconosciuti anche dagli esperti, non solo dai consumatori”.

Con una produzione limitata, il Concerto è presente in diversi locali ed enoteche tra i più prestigiosi al mondo, dagli stellati Michelin al londinese Harrods. Nato 23 anni fa da una “scommessa” basata “semplicemente” sul concetto del legame inscindibile tra vino e territorio, questo Lambrusco d’autore è atteso ogni anno da consumatori e collezionisti.

“Il riconoscimento del Gambero Rosso – conclude Medici – è un’ulteriore conferma del nostro lavoro quotidiano di produzione e valorizzazione”.

Con sede a Gaida di Reggio Emilia, l’azienda Medici Ermete conta oggi 30 addetti e una produzione di 800mila bottiglie/anno di vino da propri vigneti. Realizza una quota export del 72% in 70 Paesi del mondo. Tra questi, spiccano Germania, Stati Uniti, Giappone, Spagna, Russia e Brasile.