Ubriachi al volante, 10 patenti ritirate: folle inseguimento

Un 36enne ha cercato di fuggire ai controlli, ma poi è stato raggiunto e fermato dagli agenti della Stradale

REGGIO EMILIA – Controlli a tappeto, sulle strade della nostra provincia, da parte delle pattuglie della polizia stradale insieme a pattuglie dei distaccamenti di Guastalla e Castelnovo Monti. L’operazione ha visto la partecipazione di una squadra del Reparto Cinofili in servizio alla questura di Bologna. Anche la Croce Rossa Italiana, ha partecipato all’iniziativa, mettendo a disposizione propri volontari ed un camper, opportunamente attrezzato, per facilitare le operazioni di controllo.

Sono stati oltre 130 i conducenti sottoposti alla prova dell’etilometro ed a 10 di questi è stata immediatamente ritirata la patente di guida, poiché risultati positivi, facendo rilevare un tasso superiore al limite consentito. Verso le 5, in particolare, il conducente di una potente auto, diretto verso il centro di Reggio, alla vista dell’ingente dispositivo, ha fernato bruscamente il mezzo effettuando contemporaneamente un’inversione di marcia.

Ne è nato un folle inseguimento. L’auto è ripartita ad alta velocità in direzione della periferia ed è stata immediatamente inseguita dalle pattuglie della Polizia. Solo grazie alla capacità di guida del conducente dell’auto della Stradale, si sono potuti evitare ulteriori conseguenze connesse alla sicurezza stradale. Intercettato e fermato il conducente, un uomo 36 anni, si è presentato agli agenti completamente ubriaco.

Gli è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza alcolica. I controlli sui conducenti, finalizzati alle verifiche del tasso alcolemico, proseguiranno anche nei prossimi giorni e verranno ulteriormente intensificati soprattutto nei fine settimana.