Quantcast

Rio Saliceto, i carabinieri sventano un colpo al Credem

Tre malviventi incappucciati, che stavano armeggiando vicino alla filiale di via Martiri, sono stati messi in fuga dai militari

RIO SALICETO (Reggio Emilia) – Arrivano i carabinieri e fanno saltare il colpo al Credem di Rio Saliceto. Stanotte verso le 3,30 è arrivata una segnalazione ai carabinieri del comando provinciale reggiano, da parte di un istituto di vigilanza privato, della presenza di tre malviventi incappucciati che stavano armeggiando al bancomat della filiale del Credem di Via Martiri di Rio Saliceto.

Sul posto sono arrivate alcune pattuglie dei carabinieri di Campagnola Emilia e Guastalla con i malviventi che, all’arrivo dei carabinieri, sono fuggiti riuscendo a dileguarsi nonostante l’immediata “caccia” all’uomo scatenata dai carabinieri nell’intera bassa reggiana.

I ladri avevano forzato il bancomat con l’intento di svuotarlo per poi desistere all’arrivo dei carabinieri allertati dall’allarme. Resta da capire le esatte modalità con cui la banda dei bancomat intendesse agire: utilizzando l’acetilene per poi far deflagrare il bancomat rubandone il contenuto, o la fiamma ossidrica per aprire la cassa dopo aver forzato la struttura che ospita il bancomat. Sulla vicenda ora indagano i carabinieri per tentato furto aggravato contro ignoti.