Picchiò una ragazza, rumeno finisce in carcere

In manette un 33enne che è stato condannato a un anno per lesioni nel suo paese. Sarà riconsegnato alle autorità rumene

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Un 33enne rumeno domiciliato a Reggio è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri del nucleo radiomobile che hanno dato esecuzione a un mandato di arresto europeo spiccato nei suoi confronti dal tribunale di Brasov (Romania).

L’uomo è ricercato perché è stato condannato a un anno per lesioni personali e si è reso latitante. Da ieri mattina il rumeno è nel carcere reggiano in attesa di essere consegnato alle autorità di polizia della Romania. Il ricercato nel gennaio del 2013, quando viveva in Romania, dopo una lite con una ragazza, le aveva dato due pugni cagionandole lesioni giudicate guaribili in 24 giorni.

Per quei fatti è stato condannato e ora sarà consegnato alle autorità rumene per essere portato nel suo Paese dove sconterà la pena.

Più informazioni su