Quantcast

Nuova Castelli, taglio del nastro per il quartier generale

Il Gruppo leader nella produzione e distribuzione dei formaggi DOP e STG prosegue nel suo percorso di crescita dopo l’insediamento del nuovo management

REGGIO EMILIA – È stato inaugurato oggi a Reggio Emilia, alla presenza dell’assessore regionale all’agricoltura, caccia e pesca Simona Caselli, il quartier generale di Nuova Castelli, l’azienda reggiana che, con 500 milioni di fatturato e oltre 1.000 dipendenti, si colloca fra le più importanti realtà a livello italiano ed internazionale nella produzione e distribuzione di formaggi DOP (Denominazione di Origine Protetta) e STG (Specialità Tradizionale Garantita).

La nuova sede direzionale, dotata di connessione wi-fi, si sviluppa su oltre 2.000 mq disposti su tre piani dove trovano posto una settantina di postazioni, 7 sale riunioni equipaggiate con le più moderne tecnologie per video conferenze, 2 aree di intrattenimento e una area per degustazioni e meeting commerciali.

“Questa – ha detto il presidente della società Antonio Sala – è una giornata significativa non solo per noi, ma per tutta la comunità locale, perché la nostra nuova casa simboleggia il nostro impegno a continuare ad investire qui a Reggio. Ringrazio quindi il sindaco Vecchi e l’assessore Caselli per il loro sostegno e la loro presenza”.

“La nostra iniziativa – ha concluso il presidente – conferma l’impegno del nuovo management, insediatosi lo scorso mese di marzo e del CdA completamente rinnovato, a rafforzare il Gruppo coerentemente con i piani di crescita, che prevedono ulteriori sviluppi commerciali all’estero, il rafforzamento delle quote di mercato nei formaggi DOP e tipici italiani e il lancio di nuovi prodotti”.

“Il gruppo Castelli – ha affermato l’amministratore delegato Luigi Del Monaco – esporta oggi il 70% della propria produzione in mercati internazionali altamente competitivi come USA, Francia, Gran Bretagna, Scandinavia, Germania, Polonia e Russia, ed è orgoglioso di farlo da Reggio Emilia, centro decisionale e cuore pulsante delle strategie del gruppo”.