Luzzara, intitolata a Iscaro la sede dei carabinieri in congedo

All’inaugurazione presenti i vertici dell’Arma e le Autorità civili, religiose e militari reggiane

Più informazioni su

LUZZARA (Reggio Emilia) – Si è tenuta ieri mattina a Luzzara la cerimonia di inaugurazione della nuova sede dell’associazione carabinieri in congedo della Bassa, che è stata intitolata alla medaglia d’oro al valor militare alla memoria brigadiere Pasquale Iscaro che il 28 luglio del 1998, nel corso di un servizio perlustrativo, insieme a un altro militare, ha fronteggiato due malviventi sorpresi a rapinare una banca del paese.

Costretto a deporre la pistola d’ordinanza dai rapinatori che minacciavano di uccidere due inermi cittadini, ha atteso la liberazione degli ostaggi e, recuperata l’arma, ha inseguito i malviventi. Nel conflitto a fuoco uccise un rapinatore, ma venne ucciso a sua volta.

Un’inaugurazione, quella della nuova sede dell’associazione carabinieri in congedo della Bassa, che ha visto la partecipazione dei vertici dell’Arma (il comandante interregionale generale di Corpo d’Armata Aldo Visone, il comandante della Legione Emilia Romagna Adolfo Fischione e il comandante provinciale colonnello Antonino Buda) unitamente alle autorità civili (tra cui il Prefetto di Reggio Emilia Maria Forte e il sindaco di Luzzara Andrea Costa) e alle autorità militari e religiose della provincia reggiana.

Presente anche la fanfara della scuola marescialli e brigadieri dei carabinieri di Firenze le cui note musicali hanno accompagnato l’inaugurazione della nuova sede dei carabinieri in congedo. Dopo il discorso a cura del comandante del comando interregionale Vittorio Veneto generale di corpo d’Armata Aldo Visone, del sindaco di Luzzara Andrea Costa e del presidente della sezione l’ex maresciallo Armando Pau, si è tenuta la benedizione dei locali ubicati al centro polivalente Panagulis di Luzzara a cura del parroco del paese, don Guglielmo Fornaciari.

Quindi la cerimonia si è conclusa con la visita ai locali preceduta  dal consueto taglio del nastro a cura del presidente della sezione Armando Pau ex comandante della stazione carabinieri di Luzzara.

Più informazioni su