Scandiano, la maternità dell’ospedale chiude fino al 15 settembre

Ma da oggi ha riaperto quella al Franchini di Montecchio. Poi sara' sospesa dal 16 settembre al 15 ottobre l'attivita' del Punto nascita di Castelnovo Monti

REGGIO EMILIA – Fino al 15 settembre la maternita’ dell’Ospedale Magati di Scandiano, nel reggiano, e’ chiusa. Ma da oggi ha riaperto quella al Franchini di Montecchio. In questo periodo, comunque, a Scandiano proseguiranno le attivita’ ambulatoriali e consultoriali.

Durante il periodo di chiusura del Punto Nascita di Montecchio non si sono verificate criticita’, fa sapere l’Ausl reggiana e sono state 27 le donne con gravidanza del Distretto che hanno partorito all’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, sette a Guastalla, tre a Parma, una a Scandiano e una a Sassuolo.

Ora da Scandiano, nel rispetto della liberta’ di scelta dell’ospedale in cui partorire, verranno proposti come alternative gli Ospedali di Sassuolo e Reggio Emilia. Dopo Montecchio e Scandiano, come da programma, sara’ sospesa dal 16 settembre al 15 ottobre l’attivita’ del Punto nascita di Castelnovo Monti.