San Polo, prende a cinghiate la figlia che non gli prepara la cena

Denunciato un 40enne centrafricano che, tornato a casa con il figlio, non ha trovato nulla da mangiare

Più informazioni su

SAN POLO (Reggio Emilia) – La figlia non gli prepara la cena e lui la prende a cinghiate. Un operaio 40enne centrafricano ha picchiato la figlia, non ancora 18enne, colpevole, a suo dire, di non avere fatto da mangiare a lui e al fratello della ragazza. E’ successo ieri sera a San Polo. L’uomo è stato denunciato dai carabinieri per abuso dei mezzi di correzione e disciplina.

La figlia è stata portata in ospedale dove i sanitari l’hanno medicata per un trauma cranico minore e contusioni multiple giudicandola guaribile in 5 giorni.

Il genitore ha detto ai militari aver agito in tale a fini “educativi”. Secondo quanto accertato dai carabinieri non risulta che, in passato, l’uomo abbia picchiato o preso a cinghiate la figlia.

Più informazioni su