I Teatri, al via la campagna abbonamenti

Dal 2 al 7 settembre - in biglietteria - in vendita i posti per Concerti, Opera, Prosa, Musical & Operetta e Danza

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ tempo di campagna abbonamenti alla Fondazione i Teatri di Reggio Emilia: dal 2 al 7 settembre ci si potrà recare alla Biglietteria del Teatro Municipale Valli per assicurarsi un posto alle Stagioni di Concerti, Opera, Prosa, Musical e Danza. La biglietteria, infatti, sarà aperta nelle mattine di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 12,30 e nei pomeriggi di martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 17 alle 19. La vendita degli abbonamenti proseguirà anche online (dove è iniziata lo scorso luglio).

Per la Stagione dei Concerti in programma ci sono Orchestre come la Deutsche Kammerphilharmonie di Brema, Franz Liszt Chamber Orchestra, Chamber Orchestra of Europe, Orchestre Des Champs Elysées, Mahler Chamber Orchestra, Swedish Chamber Orchestra. Saranno dirette da bacchette come Vladimir Jurovski, Francois-Xavier Roth, Thomas Dausgaard. Non mancherà un nome che ha fatto la storia dell’interpretazione pianistica, Maurizio Pollini, di nuovo al Teatro Valli dopo 13 anni. Lo affiancano, nel cartellone, pianisti come Yuja Wang, Arcadi Volodos, Alexander Melnikov e solisti come il fortepianista Bertrand Chamayou, il violoncellista Jean Guihen Queyras e la violinista Isabelle Faust.

Nella Stagione di Opera ci sono Giuseppe Verdi, con il Trovatore, Charles Gounod con il Faust, Giacomo Puccini con il Trittico (Il Tabarro, Suor Angelica, Gianni Schicchi) e Amilcare Ponchielli con la Gioconda: quattro opere dal grande impegno interpretativo, affidate a cast vocali di tutto rispetto.

Il cartellone di Prosa del 2017-2018 della Fondazione I Teatri Reggio Emilia parla di grandi classici e pesca nella contemporaneità per offrire al pubblico nuovi spunti di riflessione, mentre è all’insegna del divertimento la Stagione Musical & Operetta, che si apre con Mamma mia!, prosegue con il ritorno di Lorella Cuccarini ne la Regina di Ghiaccio, e poi con Jersey Boys, dove le note sono quelle dei mitici Jersey Boys, celebre band pop-rock degli anni Sessanta; in Robin Hood torna Manuel Frattini  a interpretare il ladro-eroe che toglieva ai ricchi per dare ai poveri; Musica Ribelle – la forza dell’amore, con musiche di Eugenio Finardi, è la dimostrazione che il musical può essere non solo un genere “d’evasione”, ma anche veicolo di pensieri pluridimensionali.

Infine, la Stagione di Danza 2017 – 2018 della Fondazione I Teatri comincia il prossimo 23 settembre con il ritorno del Nederlands Dans Theater 2 che, dopo la folgorante apparizione nella passata stagione si ripresenta sulla scena del Teatro Valli con un programma che affianca quattro diverse coreografie, di cui tre prime nazionali, di Johan Inger, Edward Clug, Marco Goecke e Sol Léon/Paul Lightfoot. In tutto, la Stagione di Danza offre sette appuntamenti, 16 coreografie, di cui una prima assoluta, quattro prime nazionali, e una serata in prima ed esclusiva nazionale. E le Compagnie sono quanto di meglio la scena internazionale sappia offrire.

Sconti per gli Amici dei Teatri, per i giovani Under 28 e per gli iscritti all’Università di Modena e Reggio.  Info www.iteatri.re.it

Più informazioni su