Escursionista nel burrone, grave incidente sul Cusna

Una trentenne trasportata d'urgenza in elicottero al Policlinico di Parma dopo essere cauta in un precipizio per 50 metri lungo il sentiero cai 607

VILLA MINOZZO (Reggio Emilia) – Nuovo grave infortunio sul Monte Cusna. Una escursionista di trent’anni nel pomeriggio di domenica 13 è caduta e scivolata lungo la parete di un precipizio lungo la parete est del Monte Cusna, lungo il sentiero CAI 607. Ben 50 metri di burrone. I quattro amici che si trovavano con lei hanno dato l’allarme e la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto – località “Il passone” – una ambulanza, l’elicottero da Pavullo è una squadra del Soccorso alpino

La trentenne – sia pur svenuta, ferita e contusa – respirava e era meno grave di quello che l’incidente lasciasse presagire. Il personale sanitario le hanno fatto le prime medicazioni  sul posto, poi l’hanno caricata sull’elisoccorso l’ha trasportata al Policlinico  di Parma.