Dopo la Boschi alla festa regionale del Pd stasera arriva Richetti

Proseguono gli incontri con i big della politica nazionale alla festa democratica di Casalgrande. Successo per la visita della sottosegretaria, che ha fatto un passaggio anche a Bibbiano

VILLALUNGA DI CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Si conclude con l’incontro con Matteo Richetti la passerella dei big del Partito Democratico nella prima settimana della Festa regionale, che proseguirà fino al 15 di agosto. Dopo il confronto tra il presidente nazionale Matteo Orfini e il segretario regionale Paolo Calvano, dopo i ministri Delrio e Lotti, ieri è stata la volta della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio. Maria Elena Boschi  ha affrontato con Calvano  i temi più scottanti dell’attualità politica. La sua avvenenza unita ad un modo di fare semplice ha incantato i volontari della Festa, che ha visitato insieme all’amico Andrea Rossi, ex sindaco di Casalgrande. Nel pomeriggio, prima di recarsi a Casalgrande, la Boschi è passata dal Parco Manara di Bibbiano, dove è in corso il Festival della Val d’Enza. Qui ha salutato i volontari che stavano preparandosi per la serata, accompagnata da Rossi, dal sindaco Andrea Carletti e da alcuni segretari dem della zona, tra cui Francesca Bedogni (Cavriago) e Giuliano Ciarlini (Canossa).

Stasera toccherà a Richetti, deputato e portavoce nazionale, ad affrontare il pubblico democratico. Il suo essere modenese ed ex amministratore locale aumenterà l’interesse dell’incontro, che potrà apporfondire tematiche emiliane.

Il programma politico della festa di Villalunga la prossima settimana proseguirà con il ministero Marianna Madia, Ministro della Pubblica Amministrazione che si confronterà con Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente nazionale Anci (martedì 8) e Maurizio Martina, Ministro dell’Agricoltura e vicesegretario del Pd (mercoledì 9). Di grandissima rilevanza l’arrivo a Villalunga di Marco Minniti, Ministro dell’Interno insieme a Debora Serracchiani, presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia (giovedì 10). Si consiglia di controllare sempre sul web gli aggiornamenti, perché il programma politico potrebbe cambiare: un esempio è l’incontro col ministro Orlando, saltato all’ultimo momento (sia pur non voluta, l’assenza di uno dei pochi esponenti non renziani inviati a Villalunga ha creato non pochi mal di pancia e perplessità).

Oggi i ristoranti (che aprono i battenti alle 19) in funzione sono il Tradizionale, “Sapori del mare”, “Il falò”, l’Osteria e il Pagoda. In funzione anche enoteca e il montanaro “La Préda”. Sempre alle 19, al campo sportivo, si potrà assistere ad una interessante dimostrazione di discipline cinofile a cura dell’associazione Eclisse. La ludoteca apre alle 20,30, così i genitori che vorranno seguire Richetti potranno lasciare in buone mani i loro bimbi. All’arena del liscio dalle 21 si balla con Tiziano Ghinazzi e Claudio Zanardo; i balli latini iniziano alle 21,30 presso lo spazio Cuba Libre. Alle 22,15 alla arena “Riserva rossa” concerto-tributo al “komandante” Vasco con i Vascombricol.

Domani la Festa osserva un giorno di riposo. Si riprende martedì, con una serata dedicata alla solidarietà: tutto l’incasso (al netto delle spese) sarà devoluto alle associazioni di volonariato A.Pro. e Grade. La Madia e Decaro sono attesi per le ore 21.